ULTIM'ORA

Azzurrini solo 0-0 col Portogallo, Di Biagio cade?

europei-under-21-pari-col-portogallo-italia-quasi-fuori_1069127-201502a

di Azzurra d’ - E’ mancato solo il all’ che pareggia 0-0 contro il Portogallo nella seconda giornata del gruppo B degli Under 21 in Reblica Ceca. Gli azzurrini di Di Biagio hanno diverse occasioni ma trovano un grande Josè Sà sulla l strada che mantiene inta la porta lusitana e in avvio di ripresa è la traversa a dire no a Belotti. Nel pmo turno l’ dovrà battere l’Inghilterra e sperare che il Portogallo batta la Svezia per passare.
Dopo la scontta contro la Svezia all’esordio, l’ gioca una prova gagliarda col Portogallo, vincente al debutto con l’Inghilterra, ma non basta per andare oltre un pareggio per 0-0. Gli azzurrini partono forte e dopo pochi secondi Benassi impegna Sà con un gran tiro da fuori. Sulla destra Zappacosta e Berardi vanno a nozze e al 6′ quest’ultimo smarca Belotti a tu per tu col portiere ma l’attaccante del Palermo calcia addosso a Sà. Prima della mezzora il portiere lusitano compie un miracolo sul rasoterra di Benassi diretto all’anino. Al 36′ la prima e unica chance del Portogallo con Joao Mario che da ottima posizione calcia incredibilmente fuori.

Anche nella ripresa l’ parte forte: cross da sinistra di Biraghi, Belotti si avvita e colpisce di testa in tuffo ma stavolta è la traversa a salvare il Portogallo. Gli azzurrini non riescono a sfondare e così il ct Di Biagio manda in campo anche Trotta e Bernardeschi: l’occasione del possibile 1-0 ce l’ha però il solito Belotti che devia di tacco il centro basso di Zappacosta ma mette fuori di pochissimo. Nel nale l’ crolla sicamente e ci pensa Bardi ad evie la beffa con una bella parata sul tiro di Madeiros diretto al primo palo.

Con questo pareggio l’ si porta ad un punto dietro a Inghilterra e Svezia a 3 (gli inglesi hanno superato 1-0 gli scandi nella gara del pomeriggio grazie a Lingard) e al Portogallo a 4. Nella terza e ultima giornata, mercoledì pmo, gli azzurrini dovranno battere gli inglesi e sperare nel successo dei lusitani sulla Svezia per avere la certezza di passare: in caso invece di successo degli scandi, bisognerà vedere la differenza reti col Portogallo.
DI BIAGIO NON SI ARRENDE
Il pareggio non scoraggia Gigi Di Biagio, ancora convinto di poter strappare la qualicazione: “Dovevano vincere, ma non ci siamo riusciti. La squadra ha avuto l’approccio e la mentalità giusti. Non posso rimproverare nulla ai ragazzi: ce la giocheremo no alla ne”. E ancora: “I ragazzi hanno risposto positivamente, non è fa in queste competizioni in cui si gioca ogni tre giorni – ha aggiunto, ai microfoni della Rai -. Purtroppo siamo ancora a un punto, ci aspetta un’altra partita importante nei pmi giorni. Dobbiamo pensare a vincere, se non si vince è dura andare avanti. Non abbiamo scelta”.