ULTIM'ORA

“Ave Cesare”, poi Silvio riflette con Galliani e Sacchi.

C_29_articolo_1093526_upiImgPrincipaleOriz

di Nina Madonna - Un pranzo per il futuro del Milan. Dopo i funerali di Cesare Maldini nel centro a Milano, Berlus e Adriano si sono ritrovati ad Arcore per il punto su squadra, mercato e soprattutto nuovo allenatore, che non sarà Mihajlovic. Allo stesso tavolo di Villa San Martino c’era anche Arrigo Sacchi, consigliere dato di , il quale vorree coinvolgere proprio Arrigo il Profeta nel nuovo progetto tecnico.

ha smentito il summit… “una rimpatriata fra vecchi amici, non parleremo del Milan”.
In realtà si è parlato della guida tecnica dalla quale ripartire. Berlus spinge Brocchi con la supervisione di Sacchi; vorree Di Francesco o Lippi. La decisione verrà presa solo dopo la .

Tutto è precipitato con 2 punti nelle ultime quattro partite: passando dal sogno al rischio di restare ancora fuori dall’. Il Sassuolo è a -1, tutto può succedere.
Berlus ha ribadito la delusione e sabato a San Siro c’è la , Mihajlovic è a rischio esonero.

Incertezza e instabilità non fanno bene, e neanche il ritiro a Milanello sta mettendo il Milan al riparo dalle voci sul futuro.
Certamente il gioco dei rossoneri non ha mai convinto, e Berlus non ha mai risparmiato bordate sul tecnico.
Solo la conquista della , ancora contro il Milan, potree salvare Miha.
Il Milan è in crisi di gioco e risultati, il sesto posto non è certo, il malcontento è aumentato.
Arriva la , 20 vittorie nelle ultime 21 gare: chi si salva?

Nessun ultimatum al serbo perché e la squadra ne spingono la conferma.
Ma i mugugni di alcuni giocatori continuano a trapelare. Il campo dirà, nella sda più difcile.

Partitissima che potree saltare Riccardo , alle prese con un risentimento muscolare alla coscia.
Recuperato Al, in duio c’è ancora Kucka.