ULTIM'ORA

Avanti Milan, 2-0 in un San Siro da grandi!

conti.milan.2017.18.primo.piano.750x450

di Nina Madonna - Tutto fa per il che, spinto dai 65.763 che hanno riempito come nelle più grandi occasioni della sua storia, batte 2-0 il Craiova e si guadagna l’accesso ai playoff di League, ultimo passo per la qualicazione ai gironi.
Partita in discesa, grazie alla rete di Bonaventura al 9′. Nella ripresa, al 7′, il raddoppio del giovane Cutrone. Positive le prove di tutti i nuovi acquisti. In particolare Conti e Musacchio.
Secondo i numeri di OptaPaolo, Andrea Conti è stato il giocatore ad effettuare più cross su azione (4) e ad intercettare più palloni (5). Una furia agonistica che si è abbattuta sulla formazione rumena allenata da Mangia, che non è mai riuscita a prendergli le misure. Il terzino bergamasco si è reso protagonista di uno scatto al 90′ che testimonia quanto sia forte dal punto di vista atletico e mentale.

DECISIVI

MUSACCHIO 6,5. Per il momento tra i migliori acquisti del . Grande sicurezza, trasmette tranquillità a tutto il reparto giocando sempre con intelligenza il pallone e non rischiando nulla sull’uomo. Il Craiova non era certamente l’impegno più complicato della sua carriera, ma la sensazione è che con Bonucci possa formare un’ottima coppia di centrali.

BONAVENTURA 7. Bentornato, innanzitutto, bentornato al calcio, al gol, al successo. Dal giorno del suo rientro in campo, mancava solo la gioia di una rete vera e importante. Non basta, però: si sta adattando al ruolo di centrocampista crescendo di partita in partita. Importante per il e, per lui, in chiave Nazionale.

DONNARUMMA 6,5. Ok, il perdono dei è arrivato nel pre-partita (ovazione al suo ingresso sul prato del Meazza) e tanto bastava a riabilitarlo denitivamente. Però lui ci ha messo del suo, con una paratona su Mitrita che conta parecchio. Per il resto, normale amministrazione.

RODRIGUEZ 6,5. Gol all’andata, assist al . Spinge meno di Conti (6,5), ma dal suo piede arrivano sempre giocate decisive. Striglia Niang, in ritardo (spesso) nelle coperture, dimostrando di avere carattere e di poter essere uno dei leader di questa squadra.

TABELLINO. -CRAIOVA 2-0
(4-3-3): G. Donnarumma 6,5; Conti 6,5, Zapata 6, Musacchio 6,5, Rodriguez 6,5; Kessie 6,5, Locatelli 6, Bonaventura 7 (36′ st Borini sv); Suso 6 (20′ st Calhanoglu 6), Cutrone 6,5 (26′ st André Silva 6), Niang 6. A disp.: Storari, Calabria, Gomez, Montolivo. All.: Montella
Craiova (4-3-3): Calancea 6,5; Dimitrov 5,5, Spahija 6, Kelic 5,5, Tiago Ferreira 5; 5,5 (1′ st Mateiu 6), Zlatinski 5,5, Bancu 5; Vagenin 5,5, Baluta 5,5 (20′ st n 5,5), Mitrita 6,5 (38′ st Barbut 5,5). A disp.: Mitrovic, Birceag, Screciu, Barthe. All.: Mangia
Arbitro: Popov (BUL)
Marcatori: 9′ Bonaventura, 7′ st Cutrone
Ammoniti: Baluta (C), Rodriguez, Zapata (M)