ULTIM'ORA

Audentes fortuna iuvat: Roma-Napoli 1-2! Sarri scelte ok.

serie-a-il-napoli-sbanca-l-olimpico-roma-ko-2-0_1017478-2017

di Paolo Paoletti - Il Napoli risorge dopo 3 sconfitte nelle ultime 4 partite: Roma-Napoli, 1-2!
Con la fortuna che aiuta gli audaci, perchè Sarri mette in campo una formazione d’attacco che per 75′ domina togliendo spazi e tempi di uscita all’aversario.

Ottime le prestazioni di Rog e Insigne, ovviamente Mertens autore di uan doppoietta che lo porta a 18 gol in 11 in trasferta e Reina decisivo negli ultimi 15′ opponendosi 2 volte a Perotti con una paratissima in angolo e una deviazione sulla traversa salva risultato.
Meglio anche Koulibaly e Albiol che però nella parte finale perdono contatto con gli attaccanti giallssi incapaci di opporsi al finale di nervi e di rabbia della Roma.

Accorcia Strootman, palo di Salah, diverse azioni concitate in area di rigore sventate per un nulla dal portiere azzurro.

Partita ricca, che la Roma fallisce soprattutto nel primo tempo con una formazione sbagliata da .
Sarri indovina tutto e Mertens, innescato da , diventa devastante. Trova in verticale il gol del vantaggio, raddippia su assist di insigne.
Gol segnati, ma anche annullati giustamente a Mertens e Perotti

Nella ripresa cambia, entrano Salah e Bruno Peres, ma proprio l’uscita per infortunio della punta belga dà fiducia ai giallssi.

Strootman riapre rendendo roventi e folli i minuti finali. In pieno recupero, però, Reina blinda la porta con due miracoli prima su Salah e poi su un tiro sporco di Perotti.

La del Napoli riapre la corsa al secondo posto. Gli azzurri tornano a -2 dalla Roma in evidente calo di forma: falliti due scontri decisivi che lasciano scappare la Juventus domani a Udine per allargare a +10 il vantaggio con ipoteca .

DECISIVI.
Reina 8. La parata che devia sulla traversa il tiro di Perotti 2 punti. Perfetto nelle uscite, concentratissimo e decisivo.
Mertens 7,5. Non doveva giocare…? Ha risolto da centravanti vero, con una doppietta pesante.
Rog 7. Il motore del Napoli all’OLimpico: ha gamba, qualità e geometrie. E’ un centrocampista, si è conquistato una ruolo da titolare.

Fazio 4,5. so. lo toglie anche tardi. Beffato sul secondo gol, sul primo va a spasso attratto dalla palla scoperta… lo infila facilmente servendo la palla-gol a Mertens.
Manolas 5. Giornata no, non aiuta Fazio e viene coinvolto nel buio della difesa giallssa.
Salah 6,5. Con lui cambia la partita: colpisce un palo, crea molte occasioni. ha sbagliato a lasciarlo fuori.

TABELLINO. ROMA-NAPOLI 1-2
Roma (4-2-3-1): Szczesny 6; Rüdiger 5, Manolas 5, Fazio 4,5 (6′ st Bruno Peres 5,5), Juan Jesus 5; De Rossi 5,5 (33′ st Paredes sv), Strootman 6,5; Perotti 6,5, Nainggolan 6, El Shaarawy 5 (6′ st Salah 6,5); Dzeko 5.
A disposizione: Alisson, Lobont, Mario Rui, Vermaelen, Emerson, Grenier, Gerson, Totti.
Allenatore: 5.

Napoli (4-3-3): Reina 8; Hysaj 5,5, Albiol 5,5, Koulibaly 6, Ghoulam 6; Rog 7, 6,5 (21′ st Diawara 6), 7 (33′ st Milik sv); Callejon 6, Mertens 7,5 (33′ st Zielinski 6), Insigne 7.
A disposizione: Sepe, Rafael, Strinic, Maggio, Maksimovic, Chiriches, Giaccherini, Allan, Pavoletti.
Allenatore: Sarri 7.

Arbitro: Banti

Marcatori: 26′ pt e 4′ st Mertens (N), 44′ st Strootman (R)
Ammoniti: Rog (N), Manolas (R), De Rossi (R), Perotti (R)

Note: espulsi al 30′ il vice di Sarri Calzona per e lo stesso Sarri per aver abbandonato l’area tecnica, al 47′ st espulso il vice di Domenichini