ULTIM'ORA

Atletì in finale, quarta del Cholo. Decide Costa. Marsiglia al 116′.

C_29_fotogallery_1021643__ImageGallery__imageGalleryItem_12_image

di Carmen Castiglia - L’Atletico Madrid è finalista di . Quarta finale di Simeone con i Colchoneros! Batte 1-0 l’Arsenal e, dopo l’1-1 dell’andata, è fatta: si va a Lione… il 16 maggio. L’uomo del match è che al 47′, lanciato da Griezmann, sovrasta Bellerin e buca Ospina.
La squadra di Simeone, in tribuna per squalifica, regge l’assalto inglese e conquista la finale. Prima conquistata nel nuovo stadio.
Ultima amarezza per arriva in un gara europea, la 250esima che anticipa l’addio dopo 22 anni.
Grave infortunio per Koscielny.
ha ben diretto e si candida per arbitrare una delle finale !

TABELLINO. ATLETICO MADRID-ARSENAL 1-0
Atletico Madrid (4-4-2): Oblak; Thomas (47′ st Savic), Gimenez, Godin, Lucas Hernandez; Vitolo (29′ st Correa), Saul, Gabi, Koke; Douglas Costa (37′ st Torres), Griezmann.
A disposizione: Werner, Felipe Luis, Olabe, Gameiro.
Allenatore: Burgos

Arsenal (4-3-2-1): Ospina; Bellerin, Mustafi, Koscielny (12′ st Chambers), Mon; Ramsey, Xhaka, Wilshere (22′ st Mkhitaryan); Welbeck, Ozil; Lacazette.
A disposizione: Cech, Kolasinac, Maitland-Niles, Iwobi, Nketiah.
Allenatore:

: (Ita)
Marcatori: 47′ (AT)
Ammoniti: Wilshere (AR), Gabi (AT), Mon (AR), Saul (AT), Mustafi (AR), (AT)

MARSIGLIA AL 116′! Serve invece l’impresa al Salisburgo, dopo il 2-0 dell’andata in favore del Marsiglia: missione compiuta, solo a metà per gli austriaci che portano la sfida ai supplementari, cadendo a 5 minuti dal termine.
Dopo un’ora di gioco che vede un OM più pericoloso, il Salisburgo sfodera una ripresa da urlo e pareggia i conti con l’andata: serpentina di Haidara e conclusione letale, poi la beffarda autorete di Bouna Sarr.
Si va ai supplementari, Pelé tiene in piedi i suoi con una parata da urlo e nel secondo overtime arriva l’episodio: d’angolo inventato, assegnato al Marsiglia, l’ Inter Rolando colpisce al volo e mette dentro la palla che manda i francesi in finale.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply