ULTIM'ORA

Arrestateli: dalle tv, a Lega e Figc, tutti colpevoli!

url-6

di Paolo Paoletti - Adesso bisogna intervenire!
L’assurdità capitata a Sebastiani, Presidente del Pescara, va messa in un angolo anche con la forza.
Questi pseudo-si devono finirla, ancora peggio se si accerterà che si tratta di mandati di chi vuole rilevare il Pescara…

Le colpe sono di tutti:
1. La Lega se ne frega dei rapporti tra serie e . Vedi la ridicola e allarmante di Andrea Agnelli che incontra ultà collusi con la ‘ngrangheta per vendere abbonamenti e biglietti e tener buono il che in uno stadio come lo è una bomba ad logeria.
2. Non c’è nessun progetto di rieducazione allo sport: Sky è schiava dei 5 che fanno ascolti… Juve, Milan, Inter, , Roma e non attaccano mai questi per paura del calo audience. Mediaset, proprietà Berlusconi, si barcamena tra la cessione del Milan, i Fininvest, il casino che ha fatto la curva per 2 anni ed ancora minaccia. Rai è fuori da tutto, come una tv commerciale regionale: arranca e si arruffa dietro le quinte. Nessuno dice la verità, nessuno mette alla berlina questi scalmanati che vogliono comandare come burattini i silenti e collusi.
3. La FIGC fa ridere: il campionato di A in corso è un falso! A 15 giornate dalla fine è già tutto deciso e 12 squadre sono fuori da tutto, a caccia di quattrini vendendosi anche le mutande al mercato di gennaio e magari anche le partite. Attenzione: se pensiamo che chi retrocede come il Palermo incassa un risarcimento da 25 milioni è tutta una farsa!
4. Gli arbitri continuano a fare macelli: da Rizzoli e Massa, nell’ultima giornata c’è stata la corsa alle . O sono diventati tutti improvvisamente , oppure non è mai finita.
5. Tutti schiavi dei social, dove si dice tutto ed il contrario di tutto fomentando disordini, pompando la stupida rabbia della gente, perseguendo falsi bersagli per interessi personali.

L’ultimo a farne le spese è stato Sebastiani del Pescara, ma putroppo il sistema e fuori controllo e il movimento calcistico è diventato una mercificazione di valori e ideali. Figuriamoci le regole!

Chiedo: aspettiamo il morto per mettere mano alla riabilitazione del pallone con leggi che garantiscano la galera a chiunque sbagli?
Che voltastomaco!!!