ULTIM'ORA

Argentina ‘schiaffeggiata’, Diego si consola dallo chef Salt Bae!

1522168243795

di Oscar Piovesan – Serata indimenticabile per Maradona, meravigliato dall’arte dello chef turco Salt Bae.
Oggi allenatore del Dibba Al-Fujairah, si è concesso una serata di relax ed è rimasto senza parole.
Bae, nome d’arte del cuoco Nusret Gökçe, di origini curde, non si è fatto trovare impreparato e, davanti agli occhi sbigottiti di Maradona, ha tagliato la carne con le sue ormai celebri coreografie, con cui è diventato una s sui network.
, fortemente incuriosito, si è cimentato nel rito della ‘salatura’ della carne, il gesto che maggiormente caratterizza Salt Bae quando è all’opera.
Con gli occhi e, soprattutto, la pancia piena, Maradona ha potuto così consolarsi, dopo l’umiliante 6-1 subìto dalla sua , per mano della Spagna.
“Vamos siempre …” Maradona, almeno per ora, non ha voluto infierire su Sampaoli e lancia messaggi di incitamento dopo la clamsa sconfitta a Madrid. “In questo momento – ha scritto sul suo profilo Instagram – l’unica cosa da fare è migliorare. Andiamo sempre”.

L’attenzione dei media, però, si è concentrata sulle esclusioni eccellenti di Dybala e , ma il vero problema dell’ è in difesa. Il tracollo spagnolo ne è la dimostrazione.
L’assenza di Messi, non al meglio e risparmiato, non può essere un alibi per Sampaoli.
Pur restando una delle favorite per il , ma solo sulla carta, a questa manca il gioco e anche il talento in difesa. Un bel problema a meno di dall’inizio di 2018.

Ecco la difesa schierata a Madrid: Bustos (Indipendiente), Otamendi (Manchester City), Rojo (Manchester United) e Tagliafico (Ajax). Un fallimento. Rojo preferito a Fazio, è stato l’anello debole della catena.
Anche gli esterni non sono sembrati all’altezza con poca spinta e ancora meno lucidità in fase difensiva.

Bocciato il modulo, il 4-2-3-1 con unico attaccante. Con Messi, Aguero e Di Maria in campo le cose potrebbero cambiare, ma tutto è ancora un rebus.

Serve equio, l’ha detto anche Sampaoli dopo la batosta del ‘Wanda Metropolitano’: “Dobbiamo prendere responsabilità per questo brutto ko e capire che queste cose non possono succedere durante la Coppa del Mondo. Abbiamo affrontato una squadra che gioca bene e che ha saputo sfrute tutte le occasioni, ci è mancato equio in difesa. Dobbiamo capire i nostri errori ed imparare in fretta, oggi la Spagna ci ha schiaffeggiato”.