ULTIM'ORA

Argentina-Paraguay 6-1: show e Messi c’è!

gettyimages-479075902_master

di Oscar Piovesan - Argentina show! All’Eo Municipal di Concepcion la travolge 6-1 il Paraguay e vola in nale…
Tata Martino trova in 90′ tutta l’efcacia mancata n qui: gol di Rojo, Pastore, Di Maria (doppietta), Aguero e Higuain. In mezzo il momentaneo 2-1 di Barrios.

Sabato, a Santiago, si chiude con -Argentina.
Prima grande occasione per di vincere un titolo anche con la !

non segna ma gioca una gran gara e ispira con tre assist. Sabato, a Santiago, c’è -Argentina.
In molti, nel prepartita, ricordavano la guraccia in mondovisione di e Di Maria nell’intervallo della sda nel girone tra Argentina e Paraguay, con i due campioni ‘beccati’ a prendere in giro gli avversari dopo il 2-0 del primo tempo: quella gara terminò 2-2. Il problema, per l’Albirroja, è che se ne ricordano anche i due giocatori, e stavolta non sbagliano più. Il fuoriclasse del Barcellona non segna, ma è l’autentico trascinatore con ben tre assist: il primo arriva al 15′, quando la Pulce scodella in area un pallone su cui si avventa Rojo, abile a gelare Villar col sinistro. Passano 12 minuti e ancora a l’inserimento tra le linee di un ispirato Pastore, che col destro fa 2-0. Nel primo tempo, però, il Paraguay ha un sussulto d’orgoglio con Barrios (argentino di nascita), che al 43′ riceve dopo un disimpegno errato di Otamendi e con un bolide mancino batte Romero.

C’è chi pensa ad un’altra rimonta, invece arrivano ben quattro reti della : tra 47′ e 53′ si scatena Di Maria, che prima s’incunea su servizio di Pastore e col sinistro fa 3-1. Poi arriva anche il poker, al termine di un’azione da urlo di : della Pulce, che fa scontrare due avversari e allarga per Pastore, Villar respinge sul sinistro del Flaco ma a porta vuota il deo insacca. La gara muore qui, ma il pubblico di Concepcion si gode ancora lo spettacolo: tra 80′ e 83′ staffetta tra Aguero (rete di testa su perfetto cross di un sontuoso Di Maria) e Higuain (gol da bomber di razza ancora su suggerimento di ). Il risultato nale è un 6-1 da far girare la testa.

Un’esibizione di altissimo livello, con l’Argentina che per una volta riesce ad esprimere il suo potenziale offensivo ed annichilisce un’Albirroja dall’atteggiamento tattico scriteriato. Per , sabato contro il , c’è l’opportunità di pore a casa un titolo importante ad un anno dalla delusione : il bomber del Barcellona, no ad ora, con la ha vinto soltanto le Olimpiadi del 2008. L’opportunità è ghiotta, ma i padroni di casa del venderanno certamente cara la pelle. E magari a Santiago troverà spazio anche Carlos Tevez, che contro il Paraguay non ha nemmeno messo piede in campo…