ULTIM'ORA

Arbitri truffa: + 6 al Napoli, – 3 per Viola e Toro.

Orsato-arbitro

di Paolo Paoletti Jr - Gli continuano a stravolgere la classifica del campionato. Torneo falsato da errori e sviste così eclatanti che nessuno può ritenere in buona fede, pena una mediocrità della classe abitrale che vorrebbe lo stop della stagione.

Dopo 13 partite, il Napoli è la più aiutata: gli hanno regalato 6 punti. Senza questi aiuti gli azzurri sarebbero al 5° posto.
Seguono Juve e Verona con +4. Alla sono stati invece tolti 2 punti, -3 per Fiorentina e .
Un disasatro!
Con corretti e bravi, la sarebbe ancora in testa, davanti a Juve, Fiorentina e Inter (solo +1). Quindi il Napoli appena 3 punti sopra il Verona.

Alla tredicesima, manca un rigore alla Juve a Livorno per una deviazione col braccio largo di Ceccherini su un tocco di Llorente e uno al Verona per un intervento analogo di Cesar: prima il difensore del Chievo si era però visto annullare un reare per un fuorigioco che non c’era.

La rete di Leto del Catania a è viziata da un fallo di Plasil su El Kaddouri. Annullato giustamente il segnato al Parma dall’attaccante del Napoli, , pescato in offside. Il centrocampista dell’Inter, Taider andava espulso per doppia ammonizione in occasione del vantaggio del Bologna.

L’episodio più dubbio della giornata si verifica a Udine, dove sullo 0-0 il capocannoniere Giuseppe cade in area dopo un intervento (da rigore?) quasi in mporanea di Allan e Danilo.

I TRE ERRORI PIU’ GRAVI DELLA SETTIMANA
Al primo posto c’è Orsato: in Sampdoria-Lazio, grande errore che determina il secondo giallo a Krsticic invece del rosso diretto come meritava.
Il secondo più grave è il mani di Ceccherini in Livorno-: rigore netto per i bianconeri, Massa dorme. E omette un giallo a Chiellini
Al terzo posto il del Catania a : hanno perso 4-1 e l’errore non influisce sul risultato, ma l’azione è viziata da un fallo nettissimo di Plasil su El Kaddouri. Per di più l’arbitro Tommasi ha espulso Ventura e ammonito Bovo per le proteste, giustificatissime.

I VOTI.
BOLOGNA–INTER, BANTI: 7
VERONA–CHIEVO, GUIDA: 5
LIVORNO–, MASSA: 5
–GENOA, GERVASONI: 6,5
NAPOLI–PARMA, MAZZOLENI: 6
–CAGLIARI, CELI: 6
SAMPDORIA–LAZIO, ORSATO: 5
SASSUOLO–, VALERI: 6
–CATANIA, TOMMASI: 5,5
UDINESE–FIORENTINA, TAGLIAVENTO: 6,5.

A dicembre l’Italia avrà un nuovo arbitro inter. Uno tra Guida, Massa e Doveri.
I primi due stanno andando male come confermano gli arbitraggi di Verona-Chievo e Livorno-Juve.

CLASSIFICA VIRTUALE, con squadra – punti virtuali – punti reali – saldo:
1. 35 invece di 33 (-2)
2. 30 34 (+4)
3. Fiorentina 27 24 (-3)
4. Inter 25 26 (+1)
5. Napoli 22 28 (+6)
6. Verona 18 22 (+4)
18 16 (-2)
18 15 (-3)
9. Lazio 17 17 (0)
Udinese 17 16 (-1)
11. Genoa 16 18 (+2)
12. Parma 15 16 (+1)
13. 14 14 (0)
Sassuolo 14 13 (-1)
15. Livorno 13 12 (-1)
16. Cagliari 12 14 (+2)
Sampdoria 12 10 (-2)
Chievo 12 9 (-3)
19. Bologna 11 11 (0)
20. Catania 7 9 (+2).