ULTIM'ORA

Dalla sudditanza agli interessi tv: è calcio truffa!

seriea1415_napoli-genoa_22

di Paolo Paoletti - Gli ottavi di Coppa Italia, tutte con rigori ed espulsioni contro le squadre eliminate (Empoli, , Udinese) hanno portato ai Roma, Inter e Napoli. Solo la Juventus ha eliminato il Verona al di sopra di ogni sospetto…
Nell’ultima giornata di campionato Palermo e Genoa sono stati derubate contro e Napoli: Cervellara e Calvarese gli arbitri che hanno falsato i risultati.

Dopo Napoli-Juventus 1-3, raddoppio di Caceres in fuorigioco, ha accusato: Tagliavento è incapace o in malafede!
Da allora il caso è alla Procura Federale ma Palazzi, passati 15 giorni, non ha ancora sanzionato il cinepresidente del Napoli, meritevole di lunga .
Di contro: Rizzoli ha sorvolato su un fallo di mani in area di rigore di Albiol in Lazio-Napoli 0-1, Orsato ha regalato al Napoli il secondo rigore agli azzurri contro l’Udinese ed espulso un friulano in Coppa Italia, Calvarese ha regalato gol in fuorigioco e rigore al Napoli contro il Genoa. Totale +4 punti in campionato e di finale di Coppa.

Il campionato è distrutto dagli arbitri: c’è solo da stabilire l’incapacità o la malafede…
Il Napoli nella partite citate ha incrociato Tagliavento e Orsato che sono tra i migliori, Rizzoli migliore in assoluto, Calvarese giovane e scarso, spesso mandato al Napoli sopratutto in casa!

E’ facile dedurre che la competenza c’è, ma c’è dell’altro: il campionato è volutamente falsato da un elemento nuovo. La psicologica è sempre esistita… è la legge del -grande-mangia--piccolo; adesso il condizionamento nuovo è la tv, gli ascolti tv che pagano profumatamente il calcio.
Sky determina il campiopnato, Rai la Coppa Italia: entrambe vogliono che vincano sempre 5-6 squadre: Juventus (12 mln di si), (9 mln), Inter e Napoli (6), Roma 4. Indietro, ma da considerare, Lazio e Fiorentina.
Il resto non conta, comprimari, devono zittire per i diritti tv di cui godono, sparring predestinati al sacrificio.

Gasperini è andato via dal San Paolo evitando i giornalisti. Ha ragione cosa avrebbe dovuto dire? Le solite lamentele sanno di ridicolo, la moviola mostra tutto e tutti stanno al gioco in cui tutto “ci può stare”, come dice in barba al regolamento e alla verità!

Il calcio, oggi, è diseducativo.
Fin quando strumentalmente, ogni tanto, vincevano Fiorentina, Lazio, Cagliari, Verona, Napoli, Roma, c’era ancora uno spiraglio che consentiva al Sistema di difendersi.
Quando anche quello spazio è stato sacrificato al patto-business club-tv, tutto è finito.
Gli arbitri ci sguazzano e tirano ai propri interessi, a cominciare dalla riconferma di Nicchi, l’ultimo dei Gattopardo!

Uno schifo! Mio figlio Paolo, anni 16, mi prende in giro vedendomi davanti la tv a seguire le partite. Giocava a pallone, ha smesso: “perchè a tutti i livelli si capisce sempre chi deve vincere”.
Se anche lo sport ha azzerato il merito, il calcio fa di più: ribadisce il modello vincente dell’imbroglio.
Tutti conniventi, tutti parte del Sistema.

Il Napoli è stato risarcito del danno subito contro la Juve? Srà alla prima occasione che è Roma-Napoli, gara che potrebbe vedere il palio il secondo posto.
La Juve ha già vinto il 4° scudetto e punta la Coppa Italia che gli manca da 20 anni.
E’ il suo momento, come bisogna capire se e come l’Inter proverà a raggiungere la Champions attraverso l’Europa League e chi la spunterà per il .
Gli ascolti televisivi vogliono: Roma seconda e semifinalista di Coppa Italia, Napoli terzo, Inter semifinalista di Coppa Italia. Fiorentina e Lazio semplici convenute.

La vera lotta sarà in Europa, dove Roma, Napoli, Inter si giocheranno prestigio e l’ultimo posto Champions. E’ oggetto della trattativa, che gli arbitri asseconderanno con sviste in malafede più che da imcapaci.
Ecco le ultime…

1. Errore più grave della Ventesima.
E di Calvarese in Napoli-Genoa: sull’1-0 non espelle Roncaglia per fallo da ultimo uomo su Higuain, decidendo addirittura di fischiare fallo contro l’attaccante del Napoli. Poi il primo gol di Higuain è in fuorigioco”.

2. Niente male anche Ghersini a Empoli…
Fallo di mano, inesistente, chiamato a Danilo, in Empoli-Udinese: il difensore dei friulani non tocca assolutamente il pallone col braccio. Il suo movimento avrebbe dovuto indurre Ghersini a non commettere l’errore. Ghersini dimostra di non essere pronto per la serie A”.

3. In -Palermo, Cervellera non vede una gomitata di Bergessio: verrà applicata la prova tv. Il gol-fantasma di Morganella, sarebbe stato convalidato con la tecnologia.

I VOTI AGLI ARBITRI della Ventesima.
Cagliari-Sassuolo: Rocchi 6,5
Lazio-: Mazzoleni 4,5
Inter-Torino: Irrati 6
Juventus-Chievo: Massa 6
Parma-Cesena: Tagliavento 5
-Palermo: Cervellera 4
Verona-Atalanta: Doveri 5,5
Fiorentina-Roma: Banti 6
Empoli-Udinese: Ghersini 4
Napoli-Genoa: Calvarese 3

CHI SALE
Irrati
Rocchi
Massa

CHI SCENDE
Ghersini
Calvarese
Mazzoleni

CLASSIFICA dei danni fatti dagli arbitri: squadra, svista a favore, errori contro, saldo:
7 – 2 (+5)
Atalanta 6 – 3 (+3)
Empoli 5 – 2 (+3)
7 – 4 (+3)
Juventus 6 – 4 (+2)
Cagliari 2 – 1 (+1)
Lazio 2 – 1 (+1)
Roma 4 – 3 (+1)
Cesena 2 – 2 (0)
Chievo 2 – 2 (0)
Torino 3 – 3 (0)
Verona 3 – 3 (0)
Inter 2 – 3 (-1)
Napoli 3 – 4 (-1)
Palermo 5 – 6 (-1)
Sassuolo 2 – 3 (-1)
Fiorentina 2 – 4 (-2)
Udinese 2 – 4 (-2)
Parma 1 – 4 (-3)
Genoa 1 – 9 (-8).