ULTIM'ORA

Ancora Llorente, fuga Juve a +3. Conte fa 6.

Juventus v Real Madrid - UEFA Champions League

di Antonella Lamole – Quando i bambini fanno gooool! nel recupero regala 3 punti che spinge la a +3 sulla .
Vince 1-0 ancora con un colpo di testa del basco, sbocciato a nuova vita vincenmdo la sua sfida personale e quella di Marotta.
Sei vittorie consecutive, mai era successo alla di , Buffon imbattuto da 540 minuti (il suo record è di 568′), esplosione di : ecco spiegta l’accellerazione dei bianconeri che in 40 giorni hanno fatto 8 punti in più della .

Partita comunque sofferta, l’Udinese ha fatto una grande partita chiedendo a Buffon 3 miracoli su Di Natale 2 volte e Lazzari.
Al 91′ arriva il colpo vincente: fa esplodere lo ntus Stadium, pieno di 12.000 bambini nelle curve.
Tre punti pesanti, ancora una volta senza subire gol. Dalla sconfitta di (20 ottobre) la ha conquistato 18 punti con 13 reti e porta inviolata.

Dal 14′ peraltro rinunciando a Pirlo per infortunio, sostituito da Pogba.
Negli spogliatoi dopo la sfuriata di , cambia tutto: De Ceglie spinge a sinistra, i centrocampisti attaccano alti, gli attaccanti rientrano e ripartono: mette la testa su un cross sporco di Lichtsteiner e lancia la nella prima fuga.

Prima della pausa natalizia i bianconeri hanno Bologna, Galatasaray, Sassuolo, : il panettone potrebbe essere molto dolce.

TABELLINO. NTUS-UDINESE 1-0
ntus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Padoin (13′ st Lichtsteiner) , Vidal, Pirlo (14′ Pogba), Marchisio, De Ceglie (31′ st Quagliarella); , .
A disp.: Storari, Rubinho, Motta, Peluso, Caceres, Ogbonna, , Quagliarella. All.:

Udinese (3-5-1-1): Brkic; Heurtaux, Danilo, Domizzi; Basta, Pereyra (43′ st Maicosuel), Allan, Lazzari, Gabriel Silva; Bruno Fernandes (16′ st Badu); Di Natale.
A disp.: Kelava, Scuffet, Bubnjic, Mlinar, Naldo, Douglas, Jadson, Widmer, Pinzi, Maicosuel, Zielinski, Lopez. All.: Guidolin

Arbitro: Calvarese
Marcatori: 46′ (J)
Ammoniti: Heurtaux (U); , Quagliarella (J)

CLASSIFICA. ntus 37; 34; 28; Inter 27; Fiorentina 24; Verona 22; Genoa 19; Lazio 17, Parma 17, 17, 17; Udinese 16, 16; Cagliari 15; Sassuolo 14; Livorno 12, Bologna 12, Chievo 12; Sampdoria 11; Catania 9.