ULTIM'ORA

Anche la Juve litiga coi tifosi: prezzi alti, tutti in silenzio!

curva.juve.protesta.2014.2015.750x450

di Antonella Lamole - “Abbiamo avuto poco tempo ma anche l non ne hanno avuto tanto per preparare la partita. Di sicuro conta più per l che per noi. Ancelotti ha cambiato rispetto a Sarri e la squadra ha subito preso la sua identità. Speriamo di continuare nel migliore dei modi domani avremo bisogno dei si”, la ‘chiamata’ di è chiara.

Juve-Napoli si prepara da sola, vista l’importanza negli anni. Ma non solo… mentre minimizza il risultato della gara, Max sceglie l’alleato dei prossimi 90. Chi?
L’Allianz , o meglio i suoi si.
La frase non è banale, anzi vero messaggio, semplice, nel silenzio del bianconero.

. Ieri la Curva Sud della Juve ha spiegato le ragioni del silenzio allo , della protesta contro contro il caro prezzi e contro i nuovi regolamenti.
“L’atteggiamento della Curva Sud in questo inizio di stagione non deve far pensare a un risentimento verso la squadra.
Le ragioni sono altre. Dopo aver visto il rincaro dell’abbonamento di 100 euro per la stagione in corso, chi vorrà seguire la squadra in molte trasferte, si troverà a dover fare i conti con il caro prezzo del Settore Ospiti che sembra non conoscere alcun limite. che, oltre a essere non condivisibili, sono inaccettabili”.

Di questo passo le gradinate diventeranno “ambienti esclusivi ed elitari”, estraniando dalle stesse, fasce sociale meno abbienti.
Oltre a questi motivi, su cui desideriamo sensibilizzare l’opinione pubblica, intendiamo afancarci alla protesta di migli di si che in tutti gli stadi stanno facendo sentire la propria voce contro l’introduzione del “Codice Comportamentale” – Daspo Societario.

HANNO UCCISO LA NOSTRA PASSIONE. Per questo sabato contro il Napoli la Sud – primo e secondo anello – sarà vestita di nero e invitiamo tutti ad indossare un capo di tale colore. I clienti della Curva Sud”.

CASO. Ecco, da qui occorre partite per spiegare il caos sugli spalti in atto a Torino. Il organizzato bianconero continua con la sua protesta, fatta di silenzio per la quasi totalità (fanno eccezione il minuto 39′ e pochi altri momenti), ma anche di abiti neri per tutti i presenti in curva e di striscioni rovesciati a testa in giù.

Manifestazioni di disappunto, che hanno spaccato il : molti tra e il resto dello , non sono entusiasti per le azioni di protesta. Vorrebbero infatti lo sempre caldo e festante.

Come vorrebbe anche la Juventus, sopra in partite importanti come col Napoli. Un marchio riconoscibile che intimorisca un po’ gli avversari.

Ecco perchè ha chiamato a raccolta i si in un momento così…
“Proprio ora non ci siete?”.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply