ULTIM'ORA

Ancelotti insiste: offeso anche Kean, non se ne può più!

1547546087_634

di Nino Campa - “Non se ne può più, anche a Bologna un giocatore di vent’anni (Kean della ntus) l’altro giorno è stato insultato, non ha senso. Il no non è cambiato, gli ignoranti e maleducati continuano ad andare negli e serve una rieducazione al senso civico e al rispetto”.
Carlo Ancelotti è stato chiarissimo, senza fare distingui, nel corso di un vento all’Università Vanvitelli a tornando sul negli .
“Ho avuto la fortuna di se 9 anni all’estero e queste cose sono state debellate: in gli ignoranti ed i maleducati continuano ad andare negli ; non si può fare e si deve fare di per sbarazzarci di questa piaga”.
Non solo verso il , chiamato in causa anche quando non è in campo…. Non ho mai chiesto di chiudere le partite. Ho chiesto per ogni gara dove si vericano episodi di o territoriali, che si sospenda temporaneamente la gara. Bologna-, viene offeso Kean, si sospende la gara. So che il presidente federale si sta adoperando per semplicare le procedure in tale senso”.
Aspettiamo duciosi!

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply