ULTIM'ORA

Ancelotti: Ci siamo ‘puliti’, aspetto Ibra!

181753632-2b9b638d-1a93-4b35-9990-cf478fa674d5

di Nino Campa - Il vince: 2-0 al Verona…
Ancelotti spiega: “Risultato importante per ripulire l’ambiente da qualche sa. Nella seconda parte aiamo controllato il match dopo aver fatto fatica a entrare in partita contro un avversario sico che ci ha messo in difcoltà nei duelli. E’ stata una partita di maturità più che di qualità”. Il Verona ha fatto una buona partita nel primo tempo: “A volte sbagliamo qualche cosa in fase difensiva, eravamo in rido nell’uscita esterna”.

Fondamentale la doppietta di Milik, un r ritrovato: “E’ una carta che possiamo spendere durante la stagione. Sta ritrovando condizione e ducia e il che ha fatto in è stata la chiave per cambiare la sua stagione”.
Buona la prova anche di Di Lorenzo, seppur schierato a sinistra: “E’ importante per noi ed è una sorpresa anche per noi perché sa fare e lo fa con umiltà e semplicità. Fa le cose semplici e gli vengono bene”.

Anche contro il Verona Ancelotti ha cambiato molto nella formazione iniziale portando avanti il turnover da inizio stagione, anche se le convinzioni non mancano: “Ho dei bei dilemmi perché aiamo giocatori che non sono specialisti ma che possono giocare in diverse posizioni. Dipende molto da come vogliamo giocare una partita. Zielinski a sinistra è più efcace di Ruiz, così come è al contrario sulla destra. Dipende da noi e come vogliamo giocare una partita, e non è vero che questi cambi modicano l’identità che aiamo perché è molto chiara”.

Anche sembra essere tornato alla serenità: “Con lui ho chiarito il giorno dopo la tribuna in Belgio. Il fatto che il nostro capitano sia sereno è molto importante per il resto del gruppo”. Sull’operazione himovic paventata: “Lo chiamo stasera, gli dico che lo aspettiamo. Le sue statistiche in MLS parlano chiaro. Domani vi dico cosa mi risponde”.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply