ULTIM'ORA

Ancelotti al dunque: scudetto o fallimento!

ancelotti.napoli.cagliari.2019.2020.perplesso.750x450

di Paolo Jr Paoletti - L’arrivo di di talento hanno aumentato le opzioni tattiche del senza però risolvere tutti i problemi. Il dubbio più atroce riguarda Manolas: doppione di Koulobaly non erede di Albiol!

invece sembra essere stata una mossa indovinata. Vedremo.
Il da luglio non ha mai nascosto le ambizioni , chissà se più per convinzione o posizionamento strategico.

La partenza con due sconfitte in 5 gare, una vittoria con 3 subiti a Firenze, fa capire che Ancelotti rischia di essere un fardello pesante. Ed il secondo anno ha bisogno urgente di vittorie per risolvere sopratutto la persistenza di quei iti che sono il gap rispetto a squadre abituate a vincere come la Juve.

DUBBIO ANCELOTTI. Sono trascorse soltanto 5 giornate e la prossima settimana la formazione allenata da Maurizio Sarri farà visita all’ per una sfida che toglierà punti ad almeno una delle altre due concorrenti per la vittoria dello .
Ma il ritardo di 6 punti rispetto a Conte ed i 4 dai bianconeri di Sarri in appena un mese e mezzo di campionato sono davvero tanti.
Gap creatosi per i soliti motivi: incapacità di giocare al massimo per 90 minuti, soprattutto di fronte ad avversari inferiori: se negli scontri diretti con le big emerge il reale valore di una squadra, è contro le piccole che si vincono i campionati.
E questo aspetto fa del una realtà inaffidabile rispetto alla concorrenza.
In due mesi sono anche aumentati i dubbi sulla gestione Ancelotti e sulla sua possibilità di restare fino a giugno 2021.

O . ha speso, forse non benissimo, nelle ultime due stagioni, puntando su un allenatore titolatissimo e ingaggio top; innalzando il monte stipendi della rosa pur in assenza di un significativo incremento dei ricavi.
Dopo un’amministrazione sempre virtuosa, ha chiuso due stagioni in rosso una sorta di all-in di una partita a poker.
Tutto e subito per far saltare il banco o restare con un di mosche in mano, dichiarando il del progetto tecnico.
Ancelotti ed i suoi hanno il compito di smentire le più pessimistiche ipotesi, rispondendo con i fatti al grido d’allarme dello stesso ADL già sul filo avendo criticato alcune scelte di formazione dopo ko con la Juve.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply