ULTIM'ORA

Max tweet riparatore: Uniti per la Leggenda!

url-1

di Antonella Lamole – “La sconfitta di ieri ci deve fare arre, ma esalterà il VALORE della nostra SFIDA: tutti insieme, ancora più uniti verso la LEGGENDA!”, con un tweet Allegri rimette le cose a posto.
La sconfitta contro la Fiorentina gli aveva fatto perdere la testa: non la prima volta in stagione, era già accaduto a dicembre, nella persa contro il Milan ai calci di rigore.
Questa volta vittima dell’ira funesta di Max era stato il ‘quarto uomo’ del Franchi: dal labiale è chiaro l’insulto “testa di cazzo”, urlato a bordo campo, a pochi minuti dalla fine della partita.
Allegri, nonostante la grave offesa, non è stato espulso, cosa successa nel pomeriggio a Inzaghi e Gasperini, durante -, per aver più volte oltrepassato l’area tecnica.
C’è da dire che proprio nei minuti finali l’ Banti sorvola su un mani in piena area di Gonzalo su cross di Piaça. Un errore che è costata la sconfitta.

? Particolare che non è sfuggito alle telecamere (video sedici16noni9), seppur nei minuti di : il labiale è inequivocabile e potrebbe anche avere dei risvolti con la , visto che l’insulto era palesemente diretto all’ e ai suoi assistenti.

MERCATO. Nevi a fiori di pelle anche per il mercato…Patrice Evra non ha ancora deciso il futuro, non escludendo nemmeno di restare a . Il club bianconero dipende dal volere dell’ Manchester United, anche se la gara di ieri contro la Fiorentina ha evidenziato la necessità di acquisire un terzino sinistro, anche perchè Al Sandro non è completamente a posto dal punto di vista fisico e Asamoah è adattato.
Ma Kolasinac, terzino dello Schalke 04, arriverebbe a gennaio solo con la partenza di Evra.

Federico Pastorello, ha voluto fare chiarezza sul francese: “Lui ha sempre avuto un amore incondizionato per la er League e l’idea di tornare in lo ispira. La situazione è semplice: deciderà tra una settimana-dieci giorni. Patrice sta parlando con la società e non c’è alcun tipo di contrasto con Allegri e la società. È una questione morale più che tecnica.”

Tramontata l’ipotesi di un ritorno al Manchester United, il Valencia non fa impazzire il giocatore, ora è il Crystal Palace in poole per aggiudicarsi il terzino francese: ma tra 10 giorni potrebbe essere troppo tardi, visto che la Juve avrebbe poco tempo per sostituirlo.