ULTIM'ORA

Allan inumano, Callejon prezioso. Ok Koulibaly!

Mbappe.Psg.Allan.Napoli.2018.19.750x450

di Paolo Paoletti - Le pagelle sono sempre difcili in uno sport di squadra. Perchè è il sto che permette di esprimersi al meglio o meno.
E’ possibile però evidenziare alcuni dettagli delle prestazioni di -Psg.
Vediamo…

Ospina 6. Il di Bernat è da addebie a tutta la squadra. Bravo in altre circostanze, da sicurezza.

Maksimovic 6. Fa il quarto, terzino che si allarga per seguire Neymar. Non fa errori individuali ma qualciosa non va quindi dal 76′ entra Hysaj (ng) con grande vigore.

Albiol 7. Se Luis Enrique lo convoca nonostante i 33 compiuti un motivo ci sarà.

Koulibaly 7. Al 27′ dimostra di essere un ottimo centrale. Ferma Mbappé uno contro uno in scivolata. Si ripete al 35′ su Mbappé. Nella ripresa tiene botta a ribadire il suo momento.

Mario Rui 6. Qualche sgroppata, tanto , molti errori di frenesia. Migliora la personalità, guadagna calci piazzati, spreca diversi traversoni con errori di misura imbarazzanti.

Callejon 7,5. Insostituibile. Diventa devastante anche sicamente, nella ripresa. Guadagna il rigore credendo nell’errore di Thiago Silva. Prestazione oltre le righe.

Allan 8. Indispensabile. In tira fuori il meglio. Rincorre chiunque, riesce sempre a recuperare palla. Fa tutto da solo. Cosa mangia, cosa beve, cosa respira: sembra inumano.

6. Ha interiorizzato il ruolo, resta in campo perchè la zona del Psg non s’oppone di un niente. Nella notte del record assoluto di presenze (512), sda Neymar quando scappa via.
Nella ripresa si alza il ritmo e si perde: addio verticalizzazioni, qualche scarico.

Fabiàn 5,5: Ha il compito tattico più dif: tra Bernat e Draxler. Nel secondo tempo non cresce, non demerita: deve prendere maggiore condenza con queste gare (dal 70′ Zielinski, 6: entra con generositò)

6,5. Parte brillante, guida il , la pressione lo carica. Tira e segna il rigore decisivo: palla nell’anino

6. La compattezza del Psg concede una sola chance. Sboccia dal 46′,
e guida la riscossa: Buffon gli nega un . Fa il lavoro di link-up play più di . Esce per infortunio alla spalla (83′ st Ounas sv)

ANCELOTTI 7. Se dopo 4 giornate è in testa al girone, ancora imbattuto, conferma lo spessore di una carriera invidiabile. Del Psg sa tutto e si vede.