ULTIM'ORA

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: https://sport.sky.it/rss/sport.xml:944: parser error : Premature end of data in tag channel line 1 in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: status/1064003973781307392"></a></p></blockquote>]]></skyit:article_text></item> in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: ^ in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: https://sport.sky.it/rss/sport.xml:944: parser error : Premature end of data in tag rss line 1 in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: status/1064003973781307392"></a></p></blockquote>]]></skyit:article_text></item> in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: simplexml_load_file() [function.simplexml-load-file]: ^ in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 334

    Warning: Invalid argument supplied for foreach() in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/themes/sport/header.php on line 336

Allan il migliore! Ancelotti ok, Piotr serviva prima.

Paris Saint Germain vs SSC Napoli

di Paolo Paoletti - E’ Allan il migliore, l’indispensabile, l’insostituibile. Anche a Parigi, dopo un inizio da capire, ha conquistato il centrocampo assicurando da solo l’interdizione necessaria a fermare Verratti e Rabiot!
Voto 8 per la gara, ma molto di più considerando che Ancelotti non ne può fare a meno.
Senza il brasiliano è un altro , e non si sa fino a quando il centrocampista potrà rese a questi livelli, dovendo corre e lote anche per Hamsik ed in parte per Fabian Ruiz!

GLI ALTRI.
Ospina 6,5. Al 37′ salva il risultato. Uscita bassa a fermare Mbappé da 5 metri. Parata che come un . Nulla può su Di Maria al 93′, ma sarebbe stato un miracolo.

Maksimovic 6. Si ripete dopo la bella prestazione con il Liverpool. Consentendo l’assetto a 3 in difesa in possesso palla.

Albiol 6,5. Registra la difesa e la linea con Maksimovic e Koulibaly. Puntuale sulle palle alte.

Koulibaly 6,5. Gli tocca Mbappe, non fa. Col passare dei minuti prende le misure e diventa sicuro.

Mario Rui 6. Pareggia il bel traversone per la traversa di Mertens con l’auto. Si dà ma poyrebbe fare di più sopra nel primo tempo, quando il avrebbe dovuto chiudere la gara.

Callejon 7. Assist perfetto per che trasforma l’invito in vantaggio del . Solito lavoro tattico da cui non si può prescidere. E pensare che Ancelotti inizialmente aveva dubbi. (dal 43′ st Rog sv)

Allan 7,5. Parte male, saltato un paio di volte dai rientri di Neymar. Poi inizia a recuperare palloni su palloni, e diventa il migliore in campo. Più di Fabian per mole di lavoro svolto, senza mai sbagliare in impostazione

Hamsik 6. A nozze in superiorità numerica. Senza dover combattere emerge la qualità dei fondamentali. Eppure non riesce mai ad andare al tiro. La ripresa lo vede in sofferenza di ritmo e scompare dalla lotta.

Fabian 6: Ancelotti lo schiera sottopunta dietro Mertens e . Tra le linee si fa vedere senza essere decisivo. Resiste nella ripresa, anche cambiando posizione. E’ lui a tirare quando Marquinhos s’impappina permettendo a Mertens il 2-1. Per adesso non si sono ancora viste le qualità pagate 30 milioni. v

7. Ancora in . Avrebbe potuto fare doppietta ma spreca una ottima occasione solo in area di rigore. Non sempre nel vivo dell’azione, comunque pericoloso a pochi metri dalla porta. Subisce un colpo allo sterno abbandona al 53′. (dall’8′ st Zielinski 6: entra male, chiude meglio)

Mertens 7. Giocata da vecchio centravanti da area di rigore sul cross di Mario Rui al 23′: traversa! Si conferma sull’1-2, ancora lkesto a mettere in rete da pochi metri un pallone mal ribattuto. Sfiora il terzo di testa prima di lasciare (dal 39′ st Milik sv).

Ancelotti 7,5. Non ha paura come aveva detto alla vigilia. Spreca anche lui il predominio del primo tempo quando andava chiusa la gara. Giocando dal basso spacca, approfitta di un sbagliato da Tuchel e spaccato dai 3 attaccanti più Di Maria. Nel secondo tempo, Tuchel cambia assetto e il soffre. Nonostante chiami gli esterni ad allargarsi e arretrare al nco dei 3 per. Passo in avanti di consapevolezza inter ma la squadra conferma che l’esperienza non si compra al supermarket.