ULTIM'ORA

Agnelli Presidente ECA, porta ADL al marketing!

url

di Marco Innocenti – Andrea è il nuovo presidente dell’Eca, l’associazione dei principale interlocutore dell’Uefa nata nel 2008. L’elezione del presidente della Juve segna un momento storico per il nostro calcio. Il numero uno bianconero è infatti il primo no a ricoprire questa carica e ad entrare nella “stanza dei bottoni”.

All’European Association, Andrea raccoglie la pesante eredità di Karl-Heinz Rummenigge. Un ruolo di primo piano all’Eca anche per Aurelio nominato capo del settore marketing.

I 220 più importanti d’Europa hanno scelto dunque il l leader. Il presidente della Juve ha sbaragliato la concorrenza di Jiménez, Gerlinger, Gazidis e Aulas.

Un’elezione quasi annunciata e al tempo stesso una conquista importante. Con numero uno dell’Eca, infatti, un no diventa il principale interlocutore dell’Uefa e la controparte delle federazioni.
Un ruolo di grande rilievo, che conferisce a il movimento un peso in termini di decisioni e scelte strategiche negli equi del calcio .

ADL CAPO DEL MARKETING. Anche il presidente del , Aurelio De Laurentiis, è salito ai vertici dell’Eca assieme ad Andrea : il patron del partenopeo ha ottenuto il ruolo di capo del marketing (charmain del working group marketing, l’esatta dicitura) nell’ambito dell’Eca.
Un punto di partenza per rilanciare, almeno in questo settore, il calcio no.