ULTIM'ORA

ADL vergognoso: genuflesso da Quagliarella!

quagliarella-non-vedevo-ora

di Terna Larossa - non conosce vergogna: cacciato da traditore ora si genuflette a Quagliarella un simbolo locale come Lorenzo Insigne.
Il ritorno di Fabio nella squadra e nella città aandonata per la Juve nell’estate 2011 saree la chiusura di un cerchio per un campione che a 36 anni è prosdsimo ad essere capocannoniete della serie A! ad un passo dal conquise il titolo di capocannoniere di Serie A.

Il futuro in casa dipenderà anche da Marco Giampaolo, che ha restituito al no un giocatore capace di tornare in .

DI CORSA… Quagliarella sta bene a Genova, ha ancora un anno di contratto e non ha motivi per lasciare la Samp, a meno che il Napoli non chiami! Lasciata da traditore, come lo dipinse , ma costretto per motivi personali molto più gravi.
“Al Napoli tornerei di corsa”, ammette il bomber di Castellammare di Stabia. Ferrero lo sa anche perché a luglio diventerà oligatorio il riscatto di Manolo Gaiadini dal Southampton per 12 milioni pagabili in tre tranche ed a breve anche il destino di Defrel, in bilico tra e Genova.

Ok ANCELOTTI. ADL avree già sottoposto la suggestione a Carlo Ancelotti, che si ritroveree un elemento in più nell’attacco con Milik e un Mertens più vicino al . A Napoli come dimostra Insigne, è dif essere profeta in patria ma chi vive visceralmente il legame squadra-città è punto di forza in una fase in cui il senso di appartenenza è cosa rara.

Devi essere iscritto per commentare

Login

Leave a Reply