ULTIM'ORA

ADL-Sarri, faccia a faccia: chi spiega il no a Immobile?

12152_de-laurentiis-sarri-e-il-turnover-sar-addio-ai-titolarissimi-

di Nino Campa - De Laurentis a Castelvolturno, dopo la per cinema e marketing; Londra e Roma, al capezzale di Milik.
Il presidente sente il momento decisivo: se il perde la seconda consecutiva, prima senza Milik, apriti cielo!
Il cinepresidente vuole confronsi con Maurizio Sarri, dopo la risposta post-Genoa ed il comunicato sconfessante le idee del tecnico sullo già vinto dalla .

De Laurentis non ha apprezzato le verità del tecnico, ma i rapporti non sono ancora in .
Il nuovo contratto – 4 anni a 1,5 mln l’anno, è stato il momento più altro della collaborazione: da allora, però, poco o nulla sopra per l’addio di Higuain che Sarri sapeva impossibile.

De Laurentis proverà a depise con una conferenza stampa sul marketing e i rappresentanti del Trentino: da 6 anni pagano il ritiro del a Dimaro. Parlerà anche Sarri, ma lui per presene la sfida con la Roma.
Solito sfogo su calendario e nazionali? Certo: De Laurentis battagliò per l’indennizzo sugli infortuni dei giocatori.
Per Milik incasserà 1,5 milioni di euro, l’ingaggio di Milik per e mesi…
Il contesterà la perdita di un giocatore importante per obiettivi importanti – gli di – da cui dipende il futuro del club.
Qualcuno chiederà conto al cinepresidente del perchè non sia stato ingaggiato a soli 8,5 milioni?