ULTIM'ORA

ADL ordina turn-over: “Inter troppo importante!”

sarri-dela

di Nino Campa - Adesso non ci sono più segreti: De Laurentis vuole lo scudetto e ordina a Sarri il turn over Champions: “Farei riposare qualcuno, la gara con l’ è alle porte e altrettanto importante”.

Passo e chiudo il messaggio è chiarissimo: il Napoli è solo in testa alla classifica a punteggio pieno… pewrchè perdere tempo con la Champions? Dell’ al cine-presidente essano solo i !
“Scudetto? Sono scaramantico e quella parolina non la dico, Cambiamo argomento, di questo cose non voglio parlare”.
Ammette invece volentieri l’ipotesi Milik- a gennaio: “Proveremo a convincerlo. Vediamo, potree essere una soluzione, proveremo a convincerlo. Lì potree giocare con maggiore continuità e accelerare la ripresa totale”.

Poi il contr
“Sono stato accusato di non aver fatto un mercato importante, di non aver speso i . Mi chiedo: ma eventuali nuovi giocatori avreero mai giocato in questo Napoli? Vorrei che mi dessero ragione, adesso, quelli che mi hanno criticato”.

IN attesa dell’, domani sera c’è l’affasnte sfida con il Manchester City, ma AdL pensa già a sabato sera. “Credo che in questa partita si dovreero far riposare un po’ quei giocatori che hanno un minutaggio più alto, per preservarli: la gara con l’ è alle porte ed è altrettanto importante. Guardiola? E’ una vecchia volpe. Per noi potree anche essere una partita quasi impossibile. Poi, però, li aspetteremo a Napoli…”.

Sulla sfida a , arriva il proclama: “E’ un momento importante della stagione aiamo bisogno dei si che invito a riempire il San Paolo (e le sue tasche…) perchè c’è bisogno della loro passione. L’ doiamo affronla in maniera più meditata, accorta”.

Inevitabile la domanda se sia più importante il campionato o la Champions League. “In , doiamo preoccuparci soltanto di superare il turno, non di vincere tutte le partite. Le critiche dopo la sconfitta in Ucraina, per esempio, mi hanno inquietato parecchio, sembrava che fosse successa una tragedia, mentre contro lo Shakh Donetsk aiamo perso soltanto per un gol di scarto, 2-1, che potrà essere importante per la differenza reti in caso di parità con un’altra squadra, per il secondo posto”.

Tanti compenti per Sarri. “Lui non ha mai avuto a disposizione un organico così importante prima che arrivasse a Napoli. Oggi, devo fargli i compenti per come ha imparato a gestire il gruppo, riesce a trarre il massimo da ciascun giocatore”.