ULTIM'ORA

ADL esalta Carlo, accusa il Psg, nega il nuovo Stadio!

165811861-4c4eb92d-45b1-4dce-a305-9f4371e2c882

di Nino Campa - “Carlo Ancelotti è l’esempio di chi ha vinto dappertutto: dal al , dal Bayern Monaco al Chelsea e al Paris Saint Germain. Gli mancava solo il Napoli e mi sono detto che se lo avessi portato qui mi avrebbe dato qualcosa in cambio”.
Aurelio è sempre più convinto della scelta fatta in estate per sostituire Maurizio Sarri. Il cine-presidente non ha mai avuto dubbi e sempre mostrato la massima fiducia verso l’allenatore tornato in Serie A dopo 9 anni e mezzo: “All’inizio gli ho dato 9 partite per ambientarsi e lui lo ha fatto perfettamente”…
ADL a Solopaca, provincia di Benevento, ha inaugurato un fans a lui intitolato.

La Nona Azzurra era la più delicata, in contro i vice d’Europa.
Cita: “La mattina prima del match con il Liverpool ci siamo sentiti al telefono per scambiarci delle idee su chi era giusto far scendere in campo. Lui ha tagliato corto dicendomi ‘Presidente, questa stasera la vinciamo’ e gli ho risposto che mi sarei goduto lo spettacolo allo o. Ero in ansia fino all’87′, poi è venuto il gol e ho esultato”.

assicura che Ancelotti resterà tanto tempo sotto il Vesuvio: “Ho un accordo con lui per 3 anni e ci siamo confrontati per portarlo a 6, dovete stare tranquilli, non c’è fretta”.
E per convincerlo enfatizza un grande ‘colpo’: “Ho parlato di Piatek con Preziosi e con il suo agente, ci dobbiamo rincontrare. Però bisogna vedere se renderà allo stesso modo di come fa nel Genoa. Poi Ancelotti deve dirmi se può servire alla causa. Ricordate che abbiamo cambiato 20 giocatori e per esempio sono curioso di vedere Younes, ma bisogna dargli tempo. Poi devono rientrare Meret e Ghoulam. Lasagna? È buona, piace a tutti i napoletani”.

Il cine-presidente orienta domande e risposte sullo scandalo Paris Saint Germain-Stella Rossa, a 9 giorni dalla supersfida contro i parigini di Tuchel: “Come la vogliamo mettere con questa storia delle scommesse che è venuta fuori? I responsabili cosa diranno? Qui si potrebbe azzerare tutto con soltanto tre squadre, così sentivo dire ieri. Loro hanno Neymar, Mbappé e Cavani? Noi abbiamo Ancelotti, con lui possiamo vincere”.

Ovviamente la ‘polemica’ sul San Paolo col De Magistris e l’opposizione in consiglio comunale, chiude l’intervista…
“C’è molto da lavorare, lo o non è in condizioni ottimali e le Universiadi rallenteranno i tempi per la ristrutturazione. Ringrazio la Regione Campania perché ha messo a disposizione ulteriori somme che non ci sarebbero state. Verranno aggiustati i sediolini, rifatti i bagni, gli spogliatoi e l’impianto elettrico. Poi bisogna capire se vorranno assegnarci la gestione per i pmi 100 anni o farci una lunga con, come è stato finora”.

Ma ADL non aveva promesso il nuovo o in 2 anni?
Solite cazzate in libertà!