ULTIM'ORA

Acerbi nuovo tumore: ora l’antidoping che fa?

C_29_fotogallery_1001621_upiImmagineLancio

di Rosa Della Morte – L’incubo è tornato, Francesco Acerbi riprende la lotta contro il tumore. Sembrava finita l’estate scorsa per il difensore del Sassuolo: battuta definitivamente la malattia. Il test antidoping del 1 dicembre e gli accertamenti successivi hanno confermato il male. Acerbi inizierà subito le cure al San Raffaele di o dove è tato operato a luglio.

La notizia è uscita da ‘fonti ospedaliere’ dopo gli esami specifici in Emilia. Una cosa pessima che travalica la legge e travolge i diritti della persona.
Silenzio dallo staff medico del Sassuolo.

Acerbi lunedì in televisione aveva assicurato: “Mai preso sostanze”. La Procura antidoping ora ha di fronte un calciatore attaccato ancora dal male che spera ancora di tornare in campo.
Come si fa a dire che non avrebbe dovuto prendere sostanze necessaria alle sue cure ma nella lista doping?
Quando sarà l’ora di rivedere certe norme, inasprendo le pene per chi bara senza colpevolizzare casi come Acerbi…