ULTIM'ORA

I 6 errori mercato del Napoli: pagano sempre i tifosi!

url-1

di Paolo Paoletti - Tutti negano, al massimo fanno finta di niente… Perchè il mercato del è fallimene?
Vediamo.
1. Reina andava sostituito, De Laurentis aveva annunciato a più riprese l’arrivo di un portiere della stessa esperienza e caratura. Il prescelto era Szczesny che ha preferito la Juventus, come Higuain. Bella figura che dimostra la poca attrattività del . Nessuno s’azzardasse a criticare Pepe, chi lo ha voluto se lo tenga, sopra dal 1 gennaio 2018.

2. Hysaj non ha una alternativa. Maggio è un pesnionato da 1 milione netto l’anno, regalo di ADL per il ruolo di ‘spione’ nello spogliatoio. Ricordate quando Higuain e gli spagnoli tutti rono di lasciare il ritiro imposto dal cinepresidente?
Chi brigò riferendo ciò che stava accadendo e cercando di convincere i compagni fu proprio Maggio, spalleggiato nell’ombra dal cuor di leone Hamsik. Ecco perchè il non ha una valida alternativa difensiva a destra.

3. Anche Ghoulam – ancora senza rinnovo, ma avree vinto il braccio di ferro con ADL strappando 2 milioni netti fino al 2020 – non ha alternative. Mario Rui non attacca come l’algerino e non difende come Strinic andato alla Samp gratis.

4. La difesa è il reparto che più avree avuto bisogno di rinforzi dopo i 39 gol subiti lo scorso anno solo in ! Niente! Albiol e Koulibaly presi singolarmente sono sufficienti, in reparto non danno garanzie. Gli errori si ripetono e si sono visti sia in pre (Chievo e Atletico di Madrid) sia in (Verona e ). Spagnoli a parte contro squadre di questi livello si sopperisce con la forza dell’attacco, ma negli scontri diretti sappiamo come è andata lo scorso anno. Serviva un centrale di sicuro affidamento come Garay o Godin, sono rimasti Maksimovic e perfino Tonelli!

5. Se si ferma Sarri che fa? Giocano Giaccherini o Ounas dai quali non si può pretendere lo stesso ap e lo stesso rendimento. Serviva un esterno alto, di pari duttilità e caratteristiche. Nisba.

6. Perfino in attacco, via Pavoletti e Zapata per 33 mln totali (se Strinic alla Samp è andato gratis), manca il terzo attaccante affidabile. Mertens è inamovibile, Milik la riserva, se qualcuno si ferma, sta male, s’infortuna? Inglese è stato pagato 10 mln + 2, lasciandolo al Chievo perchè non vuol venire a fare naftalina. Ma una giocatore esperto che accettasse la panchina era giusto averlo.

In generale la strategia è stata rese così come lo scorso anno, credendo all’importante girone di ritorno fatto.
Ma non tutti gli anni sono gli stessi e non è sempre domenica! Quando non c’è da spendere soldi De Laurentis è sempre d’accordo. Però nessuno ripeta che il ha trattenuto i migliori perchè per chi vuol vincere qualcosa è assolutamente normale.
Anche Sarri, quindi, ha le sue responsabilità e alla fine tireremo le somme.

Entrati: Ounas (a, Bordeaux), Zapata (a, Udinese), Zuniga (d, Watford), Grassi (c, ), De Guzman (c, Chievo), Luperto (d, Pro Vercelli), Dezi (c, Perugia), Insigne (a, Latina), Lasicki (d, Carpi), Bifulco (a, Carpi), Mario Rui (d, ).

Usciti: De Guzman (c, Eintracht), Grassi (c, Spal), Dumitru (a, Alcorcon), Luperto (d, ), Zapata (a, Samp), Strinic (d, Samp).

Tirate voi le somme!