Warning: DOMDocumentFragment::appendXML() [domdocumentfragment.appendxml]: Entity: line 1: parser error : EntityRef: expecting ';' in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/plugins/simple-tags/inc/class.client.autolinks.php on line 217

Warning: DOMDocumentFragment::appendXML() [domdocumentfragment.appendxml]: rmale si affiderebbe alle risorse interne, entre “la coppia Tarantola&Gubitosi in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/plugins/simple-tags/inc/class.client.autolinks.php on line 217

Warning: DOMDocumentFragment::appendXML() [domdocumentfragment.appendxml]: ^ in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/plugins/simple-tags/inc/class.client.autolinks.php on line 217
ULTIM'ORA

Letta chiede sacrifici, assurdi i 5 milioni a Fazio!

++ M5S: Grillo contro Fazio, andremo a Sanremo ++

Warning: DOMDocumentFragment::appendXML() [domdocumentfragment.appendxml]: Entity: line 1: parser error : EntityRef: expecting ';' in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/plugins/simple-tags/inc/class.client.autolinks.php on line 217

Warning: DOMDocumentFragment::appendXML() [domdocumentfragment.appendxml]: rmale si affiderebbe alle risorse interne, entre “la coppia Tarantola&Gubitosi in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/plugins/simple-tags/inc/class.client.autolinks.php on line 217

Warning: DOMDocumentFragment::appendXML() [domdocumentfragment.appendxml]: ^ in /home/oggi24it/nottesport.it/htdocs/wp-content/plugins/simple-tags/inc/class.client.autolinks.php on line 217

di Paolo Paoletti - “Verremo a cantare a ”. Lo annuncia- Beppe , insistendo nella polemica contro Fabio e Che tempo che fa…
In un post pubblicato sul suo blog titolato “Che fa” attacca la Rai per il compenso al conduttore: “Verremo a cantare a San Remo. Ripeto: verremo a cantare a San Remo”.
“Se hai due pezzi belli ti prendiamo! Ripeto: due pezzi!”, ha risposto .

Sotto c’è la storia del programma, la commistione Endomol-Rai- e le accuse di .

Fabio è certamente un bravo professionista. ‘Che tempo che fa’ è un programma di successo. Incassa molta pubblicità.
Ma anche se – come assume – i costi fossero tutti pagati dagli sponsor c’è un problema: non si può battagliare in tv per le pensioni d’oro, gli stipendi di platino, il cumulo di redditi e poi incassare 5,4 milioni di euro in 3 anni!

Pagarci le tasse è una cosa normale e non va ricordato. Va invece sottolineato che, nonostante l’importanza degli ascolti, la Rai deve mettere un tetto ai compensi. Fare contratti in . Imporre la clausola della decantazione, assido lo stop professionale richiesto ai dirigenti che passano da una azienda ad altra concorrente.

Tutto questo non c’è perchè non fa comodo a nessuno. vedi l’intreccio Endemol-Rai- a danno delle maestranze ne Rai. Per cui è capitato e capita che si passi da Rai a Canale 5 strumentalizzando la trattativa per il guadagno personale.
E’ successo con tutti o quasi, da Baudo a Santoro.
Il tetto ai guadagni è criterio irrinunciabile che deve valere per le reti e le testate, anche e sopratutto per i direttori di testata.

E’ immorale, immorale, guadagnare 5 milioni di euro per intrattenere…. Non guadagna così chi salva vite umane, chi fa scoperte scientifiche, chi mette la propria vita a repentaglio in guerra o in altri lavori spesso sconosciuti.
Quando ho cominciato a fare giornalismo ivo, spesso ho dibattuto l’argomento con i calciatori…altra lobby d’oro, trent’anni fa con cifre ridicole rispetto ad oggi.

E Luciano Castellini spesso ripeteva che giocare a era sempre meglio che lavorare in miniera!

Lo è altrettanto fare la tv. L’Italia che chiede ancora sacrifici con la legge di stabilità non può permetterselo.
Il direttore generale Gubitosi ne renda pubblicamente conto!